X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

I carabinieri sono riusciti a bloccarli prima che potessero aizzare gli altri migranti presenti nel centro

FEROLETO ANTICO (CZ) – Due nigeriani, A.J. e U.K., di 21 anni, sono stati arrestati dai carabinieri a Feroleto Antico per tentata estorsione in concorso.

I due migranti hanno minacciato il responsabile del centro di accoglienza “Gianal” di Feroleto Antico per tentare di estorcergli del denaro che volevano usare per allontanarsi dalla struttura.

Approfittando di un momento di distrazione dei due, i militari li hanno bloccati dopo un breve inseguimento e li hanno accompagnati in caserma, evitando probabilmente che potessero aizzare e portare allo scontro anche gli altri ospiti della struttura d’accoglienza. Gli arrestati sono stati trasferiti nel carcere di Catanzaro.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares