X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

Sono stati i militari dell’Arma a rinvenire l’arsenale nel corso di una perquisizione domiciliare nel Catanzarese: l’anziana è stata arrestata

ZAGARISE (CZ) – Aveva in casa un vero e proprio arsenale, ma è stata sorpresa dai carabinieri che hanno effettuato una perquisizione domiciliare rinvenendo armi e munizioni.

E’ accaduto a Zagarise, piccolo centro della provincia di Catanzaro, dove i carabinieri della Compagnia di Sellia Marina e delle Stazioni di Zagarise e Sellia Marina hanno tratto in arresto F.G., pensionata di 80 anni.

I militari hanno rinvenuto, occultate in vari punti, una carabina calibro 22 con silenziatore artigianale e priva di matricola; un revolver calibro 38 special; una rivoltella calibro 38 a sei colpi e priva di matricola; una pistola semiautomatica calibro 7,65 con matricola abrasa; 24 cartucce per fucile calibro 36; 22 cartucce per fucile calibro 32; 304 cartucce per pistola calibro 9×21; 477 cartucce per pistola calibro 38; 392 cartucce per pistola calibro 22; 86 cartucce per pistola calibro 32; 53 cartucce per pistola calibro 7,65; 4 inneschi per proiettili in gomma; 97 cartucce in gomma; 97 bossoli in gomma.

 Armi e munizioni, tutte in buono stato, sono state poste sotto sequestro, mentre l’anziana è stata sottoposta ai domiciliari.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares