Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto

Due persone sono state arrestate nel Lametino con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio dopo aver tentato di speronare l’auto della polizia

LAMEZIA TERME (CZ) – Li hanno scoperti al termine di un inseguimento sulla statale 18 e li hanno arrestati per possesso ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. In manette sono finite due persone, Giampiero Canonaco, di 50 anni, e Gianluca Fantasia, di 40, che sono state arrestate dagli agenti del commissariato di polizia di Lamezia Terme nei pressi di Nocera Terinese.

Quando la polizia ha cercato di fermare l’auto con i due a bordo questi hanno aumentato la velocità, tentando di speronare l’automobile della polizia innescando così l’inseguimento durante il quale uno dei due ha lanciato dal finestrino una busta di plastica.

Dopo due chilometri i poliziotti sono riusciti a bloccare l’automobile ed hanno arrestato i due. All’interno della busta di plastica sono stati trovati 41 grammi di cocaina. I due arresti rientrano nell’attività di controllo del territorio disposta dal questore di Catanzaro, Giuseppe Racca, nell’ambito del progetto ‘Focus ‘ndrangheta’.

L’attività, nel corso di questi giorni ha portato al controllo di 250 automobili, 380 persone identificate nel territorio lametino ed 8 contravvenzioni elevate. Sono stati disposti anche controlli nei confronti delle persone sottoposte a sorveglianza speciale ed arresti domiciliari.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •