I giovani ripresi in una precedente intimidazione

Tempo di lettura < 1 minuto

LAMEZIA TERME – Torna l’ombra del racket a Lamezia Terme. La scorsa notte un incendio ha danneggiato un impianto di autolavaggio situato in viale dei Bizantini. Le immagini delle telecamere di sicurezza hanno evidenziato che le fiamme sono state appiccate da due giovani giunti sul posto a bordo di uno scooter. Immagini del tutto simili a quelle riprese pochi giorni fa, quando dopo una sparatoria a scopo intimidativo, le telecamere di sorveglianza hanno svelato l’immagine di due giovani a bordo di uno scooter (LEGGI).

I danni sono ingenti ed ammonterebbero a circa 100mila euro, considerato che sono stati danneggiati sia l’impianto di autolavaggio che la tettoia di copertura, situati nelle vicinanze di un distributore di carburanti. Sul fatto indaga la polizia del Commissariato di Lamezia Terme. 

 

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •