X
<
>

Il Cinghiale

Tempo di lettura 2 Minuti

CATANZARO – Non solo tra le abitazioni, ma anche tra i giochini nell’area verde destinata ai più piccoli. Il primo avvistamento risale al 15 aprile. E, da allora, quasi ogni giorno, uno o due cinghiali hanno continuato a fare capolino tra le ville di contrada Difesa, a Roccelletta di Borgia, seminando il panico tra gli abitanti. A nulla sono servite finora le richieste di intervento agli organi competenti. Ancora ieri una “incursione” del pericoloso animale è stata filmata dalla finestra di un’abitazione, attraverso un telefono cellulare.

GUARDA IL VIDEO

Il video, della durata di circa due minuti, è stato già allegato dal presidente del “comitato dei cittadini di Contrada difesa”, Antonio Maurotti, ad una segnalazione dettagliata spedita all’indirizzo del Dipartimento 8 settore 5 e al Dipartimento Tutela salute settore 8 della Regione Calabria, al Comune di Borgia, all’Atc Cz 2 e al Gruppo carabinieri forestale di Catanzaro, per sollecitare un intervento “per l’applicazione delle misure ritenute opportune per la sicurezza dei cittadini del quartiere”. Il presidente Maurotti, infatti, dopo aver ricostruito – con tanto di data al fianco – tutti gli avvistamenti dei cinghiali nelle aree verdi del quartiere, soprattutto nel tardo pomeriggio e nelle ore serali, ha poi puntato l’attenzione sulla presenza dell’animale, nel pomeriggio di martedì scorso, perfino nell’area del parco giochi, dove in quel momento si trovava un bimbo di 4 anni, nello stesso momento in cui un altro cinghiale si avvicinava pericolosamente al cancello di una villetta vicina. Da lì l’immediata segnalazione al sindaco di Borgia, che, a sua volta, ha allertato i Vigili del fuoco.

Ieri la missiva a tutte le autorità competenti, con l’auspicio che la situazione di pericolo possa finalmente rientrare, insieme al panico ormai diffuso tra i residenti della zona, costretti a convivere con la paura di un’aggressione ogni qual volta mettono piede fuori casa.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares