X
<
>

La parete in vetro sfondata dalla ruspa

Tempo di lettura < 1 minuto

SELLIA MARINA (CATANZARO) – Pur di derubare la cassa del bancomat i ladri hanno tentato di asportare lo stesso sportello bancomat della filiale della Banca del credito cooperativo catanzarese a Sellia Marina infrangendo la vetrata del locale con una ruspa, ma sono stati messi in fuga dai carabinieri.

Il tentativo di svaligiare la struttura è avvenuto poco dopo la mezzanotte. Alcuni banditi, dai primi accertamenti sembrerebbero in cinque, dopo avere rubato una pala gommata dal parcheggio sul retro di una ditta di antinfortunistica, si sono presentati davanti alla banca con passamontagna in testa e guanti per nascondere potenziali impronte pronti a sfondare la parete vetrata e asportare la cassa del bancomat.

Un carabiniere libero dal servizio che abita in zona, però, affacciandosi al balcone ha notato strani movimenti ed ha avvertito i colleghi. Una gazzella del nucleo radiomobile è giunta sul posto. I banditi, sentendo la sirena sono fuggiti ma senza riuscire ad asportare il bancomat. Gli investigatori stanno visionando le immagini delle telecamere a circuito chiuso e analizzando il materiale repertato alla ricerca di tracce biologiche che possano fornire un aiuto a identificare i banditi.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares