X
<
>

Bogdan Fedorowicz

Tempo di lettura < 1 minuto

DECOLLATURA (CATANZARO) – Un ritorno di fiamma mentre era intento ad accendere il caminetto, sarebbe stata la causa delle ustioni riportate (pare alle gambe e all’addome) da don Bogdan Fedorowicz, sacerdote di origini polacche, parroco di San Bernardo e Beata Vergine Carmine di Decollatura, trasportato al centro grandi ustioni dell’ospedale Cannizzaro di Catania dove si trova ricoverato da ieri.

È stato don Pino Angotti, vicario della diocesi di Lamezia Terme, a fornire nella serata di ieri informazioni ai sacerdoti sulle condizioni del parroco.

«Si trova ricoverato nel reparto grandi ustioni del Cannizzaro di Catania. È dolorante – ha spiegato don Pino Angotti – ma tutto sommato in condizioni discrete perché vigile e cosciente. Oggi sarà sottoposto a visita specialistica e avremo idee più chiare sulla diagnosi precisa nonché sul da farsi».

«Ho manifestato a lui la vicinanza di ciascuno di noi e la nostra preghiera – ha concluso – e ovviamente ricambia di cuore e ci saluta. Appena ci saranno altre notizie sarà mia premura comunicarvele».

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares