X
<
>

I soccorsi all'anziano

Tempo di lettura < 1 minuto

CATANZARO – Ritrovato vivo dopo quasi due giorni. Questo l’esito per l’uomo di 80 anni che era scomparso venerdì sera a Catanzaro, dopo essersi recato a buttare la spazzatura.

IL VIDEO DEL RITROVAMENTO E GLI APPLAUSI

Il ritrovamento è avvenuto nella mattinata di oggi, alle 10,15, in una zona impervia a monte della strada statale 180 e della galleria Sansinato dove da ieri si erano focalizzate le ricerche.

L’uomo, conosciuto da tutti come nonno Cesare, sta bene, anche se provato e con alcuni traumi, dal momento che è stato ritrovato in fondo ad una scarpata.

Molto probabile, a questo punto, che l’anziano abbia perso il senso dell’orientamento, finendo poi nella zona impervia distante da casa.

Fondamentali le ricerche messe in atto sin da venerdì sera dai vigili del fuoco e a cui hanno partecipato anche gli specialisti del Soccorso alpino e fluviale, il nucleo cinofili proveniente da Matera, volontari di varie associazioni e molti cittadini.

Scene di gioia quando l’ottantenne è arrivato in ambulanza, dove ad attenderlo c’erano familiari e amici che hanno ringraziato i volontari con un applauso.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA