X
<
>

Il giuramento dei nuovi magistrati

Tempo di lettura < 1 minuto

CATANZARO – Si è svolta oggi a Catanzaro la cerimonia di giuramento di diciotto nuovi magistrati che prenderanno servizio nel capoluogo calabrese, 12 nel tribunale e 6 in Procura. Alla cerimonia, che si è svolta nel palazzo di giustizia, hanno partecipato il presidente facente funzioni Giuseppe Valea e il procuratore capo Nicola Gratteri.

Gratteri ha sottolineato il significato dei nuovi arrivi che andranno a potenziare l’intero apparato della giustizia: «Oggi è una giornata storica – ha detto – una data attesa da trent’anni». Il procuratore ha sottolineato sia l’impegno necessario sia la disponibilità per fare crescere questi giovani: «Sanno bene che entro le 8,30 dovranno essere in ufficio, ma anche che la mia porta è sempre aperta, così come quella dei loro colleghi più esperti». 

Gratteri di è, quindi, rivolto ai diciotto giovani che hanno scelto Catanzaro come sede: «In ufficio – ha aggiunto Gratteri – voglio vedervi con il sorriso, orgogliosi di quello che fate e fidatevi dei vostri colleghi. Tecnicamente siete molto preparati perché freschi di studi. Vi manca il codice non scritto, ma noi siamo qui perché lo apprendiate».

I sei nuovi sostituti procuratori sono: Pasquale Mandolfino, Chiara Bonfadini, Stefania Caldarelli, Corrado Cubellotti, Andrea Buzzelli e Anna Reale. In tribunale, divisi tra sezione civile e penale, andranno: Alessia Pecoraro, Valeria Isabella Valenzi, Chiara Esposito, Alessandra Domenica Petrolo, Francesca Rinaldi, Matteo Ferrante, Francesco Vittorio Rinaldi, Antonella De Simone, Michele Cappai, Simona Manna, Gaia Sorrentino e Alfredo Ferraro. 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares