X
<
>

Giancarlo Pittelli

Tempo di lettura < 1 minuto

CATANZARO – E’ stato fissato per il prossimo 9 novembre al Tribunale di Vibo Valentia l’inizio del processo per l’avvocato ed ex parlamentare di Fi Giancarlo Pittelli, arrestato il 19 dicembre scorso nell’ambito dell’operazione “Rinascita-Scott” contro le cosche del vibonese.

Pittelli, così come avevano chiesto i legali (probabilmente anche perché preoccupati dalle sue condizioni di salute), sarà giudicato col rito immediato, che determina l’assenza dell’udienza preliminare e il passaggio diretto a quella dibattimentale.

LEGGI LE NOTIZIE SULL’OPERAZIONE RINASCITA SCOTT

La richiesta, infatti, è stata accolta dal Gup di Catanzaro. L’ex parlamentare, detenuto nel carcere di Nuoro da quasi 9 mesi, ha chiesto più volte la scarcerazione, sempre respinta dai giudici.

L’accusa a suo carico è di concorso esterno in associazione mafiosa. Rito immediato il 9 novembre a Vibo Valentia anche per altri tre imputati, mentre per 456 indagati l’udienza preliminare si terrà l’11 settembre nell’aula bunker del carcere romano di Rebibbia.

  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares