X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

LAMEZIA TERME – Il Tribunale di Lamezia Terme ha assolto Francesco Torchia, responsabile dell’ufficio tecnico del Comune di San Mango d’Aquino, con specifiche attribuzioni sul servizio di depurazione e manutenzione dell’impianto comunale, dal reato di discarica abusiva, con la formula “perché il fatto non sussiste”.

Al tecnico comunale era stato contestato di non avere provveduto alla raccolta ed all’avviamento dei rifiuti originati dal processo depurativo lasciandoli così in abbandono nei letti di essiccamento posti all’interno dell’area di pertinenza dell’impianto.

L’avvocato Giuseppe Spinelli, difensore di Torchia, aveva evidenziato che il fatto non poteva integrare il reato di discarica abusiva e neppure di abbandono di rifiuti in considerazione del fatto che l’attività di smaltimento era stata comunque assicurata.

Il pubblico ministero aveva chiesto la condanna di Torchia a sei mesi di reclusione.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares