Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto

La polizia stradale sta verificando se l’uomo sia morto sul colpo o è stato travolto da un altro automezzo in transito

LAMEZIA TERME – Un uomo di 42 anni, Dino Pedone, è morto in un incidente stradale avvenuto la scorsa notte sull’autostrada Salerno-Reggio Calabria, nel tratto catanzarese nei pressi di Caposuvero.

L’uomo avrebbe perso il controllo della sua autovettura ed è stato trovato già morto fuori dall’abitacolo. La polizia stradale di Lamezia Terme, intervenuta sul posto, ha avviato le indagini per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente. Gli accertamenti hanno permesso di verificare che Pedone era alla guida della sua Mini Cooper e stava procedendo in direzione sud quando, per cause in corso d’accertamento, ha perso il controllo della vettura ed é finito contro la barriera di protezione. L’uomo, a causa dell’urto, é stato sbalzato fuori dall’abitacolo e, dopo essere finito sull’asfalto, é stato investito da un Renault Megane che poi, a sua volta, si é scontrata con un autoarticolato. Il conducente della “Megane” ha riportato ferite per le quali é stato ricoverato con prognosi riservata nell’ospedale “Pugliese” di Catanzaro.  

Pedone, che era di Lamezia, era un assicuratore ed era figlio di un ex poliziotto. 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •