Tempo di lettura < 1 minuto

SIMERI CRICHI (CATANZARO) – Un arresto cardiocircolatorio sarebbe la causa che ha strappato via all’affetto dei suoi cari una giovane ragazza di 26 anni, C.M., residente a Catanzaro e momentaneamente trasferitasi con la sua famiglia nella casa al mare ubicata nei pressi della zona Marincoli tra Catanzaro e Simeri Crichi.

La giovane vittima stava trascorrendo una tranquilla domenica in spiaggia quando, uscita dall’acqua a causa di un malore, non si sarebbe più ripresa.

Immediato l’intervento dei sanitari del 118 con una ambulanza e un elisoccorso del quale non è stato necessario il supporto.

Oltre 40 minuti di manovra cardiaca purtroppo senza alcun esito positivo.

La salma, su decisione del pm, è stata dunque concessa ai familiari senza il bisogno di procedere all’esame autoptico.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •