Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto

SOVERATO (CATANZARO) – Prima ha rubato un cellulare riuscendo ad impossessarsene dall’interno di un furgone e poi, quando sono arrivati i carabinieri, li ha aggrediti.

Con l’accusa di furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale un 52enne di Catanzaro G. L., già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Soverato.

I militari sono intervenuti dopo una chiamata al 112 che segnalava la presenza di un uomo che aveva rubato un telefono cellulare da un furgone in sosta. L’uomo è stato rintracciato nei pressi della stazione ferroviaria di Soverato e nonostante l’atteggiamento minaccioso e i numerosi tentativi di divincolarsi, lo hanno perquisito, trovando il cellulare.

L’uomo è stato pertanto arrestato per furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale.

Il Tribunale ha convalidato l’arresto, disponendo la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •