X

L'accetta usata per l'aggressione

Tempo di lettura < 1 minuto

VALLEFIORITA (CATANZARO) – Una lite per un parcheggio ha rischiato di trasformarsi in una tragedia. E’ accaduto oggi a Vallefiorita, dove un uomo di 69 anni, B.A.V., ha colpito al volto un giovane utilizzando un’accetta.

La persona ferita è un giovane di 27 anni, residente anch’egli nel centro in provincia di Catanzaro.   Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Stazione di Squillace e il personale del 118 che ha prestato le cure necessarie al giovane che ha riportato la frattura della mandibola, perdendo momentaneamente i sensi.  

Secondo quanto ricostruito dai militari dell’Arma, a causa di un parcheggio sarebbe scaturita una lite tra i due, quindi, il sessantanovenne sarebbe rientrato a casa, tornando sul posto con un’accetta che ha utilizzato per colpire il giovane al volto, per fortuna con la parte piatta. L’aggressore ha poi lasciato l’accetta in casa e si è allontanato a bordo dell’autovettura.

L’arma bianca utilizzata è stata sequestrata, mentre il sessantanovenne è stato rintracciato e arrestato con l’accusa di tentato omicidio in attesa dell’udienza di convalida.

  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares