X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

CATANZARO – Un incendio scoppiato per cause accidentali ha danneggiato, a Falerna Marina, in provincia di Catanzaro, il piano mansardato di un edificio costruito su tre livelli. All’interno dell’appartamento, nel momento in cui si è sviluppato il rogo, c’era una signora novantenne che è riuscita ad abbandonare i locali senza subire alcun danno. Il fatto è accaduto nella tarda serata di ieri.

Sul posto, in viale dei Normanni della cittadina tirrenica, sono intervenute squadre dei Vigili del fuoco del distaccamento di Lamezia Terme del comando provinciale di Catanzaro.

Secondo quanto è stato riferito l’innesco è partito dal surriscaldamento di una ciabatta multipresa alla quale era collegata una stufetta elettrica posta in prossimità di un divano che è andato completamente distrutto.

L’intervento dei Vigili del fuoco è valso alla completa estinzione delle fiamme evitando il propagarsi del rogo all’intero stabile. Intervenuti anche i carabinieri e il personale sanitario del Suem118.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares