X
<
>

Il furgone coinvolto nell'incidente

Condividi:

SELLIA MARINA (CATANZARO) – Mamma e figlia erano partite da Sellia Marina, dove vivono con il resto della famiglia, per raggiungere i parenti che si trovano in Romania, ma sono rimaste coinvolte in un incidente ferroviario in una zona di campagna.

Il minibus sul quale viaggiavano la donna di 40 anni e la figlia di 10 è stato travolto da un treno locale mentre attraversava i binari in una zona isolata, nei pressi della città di Urisor.

Nell’incidente sono rimaste ferite nove persone, ma le condizioni di mamma e figlia sono apparse subito più gravi, essendo sedute nei posti in cui lo scontro è stato più violento. La bambina è stata trasportata in elisoccorso in ospedale e si trova in coma, mentre la madre è morta poco dopo il ricovero.

L’autista del minibus è stato arrestato dal momento che trasportava più persone di quelle autorizzate. Avrebbe utilizzato una strada interna, secondo quanto dichiarato, solo per evitare il traffico.

La Parrocchia del Santissimo Rosario di Sellia Marina ha espresso il proprio cordoglio per la morte della donna e ha chiesto alla comunità di pregare per la piccola Alexia che frequentava spesso le attività dell’oratorio. (sa.pu.)

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA