X
<
>

Il luogo dell'incidente

Condividi:

SELLIA MARINA (CATANZARO) – Non ce l’ha fatta Alexia Giorgia Antonesei, la bambina di dieci anni originaria di Sellia Marina rimasta coinvolta in un incidente ferroviario avvenuto lo scorso 18 agosto in Romania nel quale ha perso la vita anche la madre (LEGGI).

Mamma e figlia erano partite dal comune del Catanzarese, dove vivevano con il resto della famiglia, per raggiungere i parenti nell’est Europa.

Il minibus sul quale viaggiavano è stato travolto da un treno mentre attraversava i binari in una zona di campagna, nei pressi della città di Urisor.

La madre, 40 anni, è morta poco dopo il ricovero, mentre la bambina era stata trasportata in elisoccorso in ospedale. Dopo circa sette giorni di coma e diversi interventi chirurgici, la piccola è deceduta.

La comunità di Sellia Marina è sotto shock, dopo l’incidente c’era stato anche un appello della parrocchia a pregare per la piccola che frequentava anche l’oratorio.

Sgomenti «il Dirigente Scolastico e la “comunità educante” tutta, pregano per la piccola Alexia Giorgia Antonesei e la cara mamma».

I fiori sul banco della bambina
Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA