X
<
>

L'ingresso del Sant'Anna Hospital

Tempo di lettura < 1 minuto

CATANZARO – Un gruppo dei circa 300 dipendenti del Sant’Anna Hospital e alcuni rappresentanti sindacali dell’Usb hanno occupato gli uffici della sede dell’Asp di Catanzaro per chiedere ai Commissari risposte immediate sul futuro della clinica, alla quale ancora non è stato rinnovato l’accreditamento.

La clinica – specializzata in cardiochirurgia – a causa del forte indebitamento, rischia la chiusura ed i dipendenti il licenziamento.

Gli altri lavoratori stanno presidiando l’accesso esterno principale. «Ancora non abbiamo ricevuto nessuna risposta – hanno riferito i sindacalisti Usb – e siamo qui per rivendicare i diritti che spettano a tutti i lavoratori. Per risolvere il problema principale che il Sant’Anna ha con l’Asp».

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares