X
<
>

La protesta di questa mattina

Tempo di lettura < 1 minuto

CATANZARO – Manifestazione di protesta davanti alla cittadella regionale calabrese stamane, attuata da medici e operatori del 118 di Catanzaro.

I sanitari di trincea contro il Covid contestano la sospensione del contratto regionale da parte dell’Asp di Catanzaro, regolarmente applicato invece nelle altre province.

Il servizio nel corso dei mesi è divenuto sempre più pesante, con i rischi del contagio e tanti colleghi che hanno preferito trasferirsi in altri reparti.

Medici e sanitari del 118 chiedono legalità anche per i colleghi di Crotone, nelle medesime condizioni.

Un ricorso in tribunale sarà discusso a marzo.

Intanto sono stati ricevuti dal neo commissario alla sanità Longo che ha assicurato loro la presa in esame della questione.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares