X
<
>

Mimmo Tallini

Tempo di lettura 2 Minuti

CATANZARO – È terminato, dopo 4 ore, l’interrogatorio di garanzia di Domenico Tallini, l’ex presidente del Consiglio regionale coinvolto nell’inchiesta “Farmabusiness” (LEGGI TUTTE LE NOTIZIE) della Dda guidata dal procuratore Nicola Gratteri.

Tallini si trova agli arresti domiciliari con l’accusa di concorso esterno in associazione mafiosa e voto di scambio. Ad assisterlo nell’interrogatorio davanti al Gip di Catanzaro il suo legale, l’avvocato Vincenzo Ioppoli.

L’avvocato, al termine dell’udienza, ha dichiarato: «Lui considera la criminalità organizzata come causa principale dei problemi di questa martoriata terra. Sono state le sue parole, quindi ne è stato sempre lontano». Tallini, che ha cercato di coprirsi con una borsa davanti alle telecamere, ha lasciato il palazzo di giustizia a bordo di un’autovettura che lo attendeva all’ingresso.

Il legale ha aggiunto che Domenico Tallini «ha risposto a tutte a tutte le domande, e sono state anche molte, che gli sono state poste dal giudice per le indagini preliminari, dal pubblico ministero e poi anche da me. E ha risposto puntualmente, con riferimenti abbastanza precisi».

«Ma certo che Tallini – ha poi aggiunto l’avvocato Ioppoli rispondendo ai giornalisti – si è dichiarato estraneo alle accuse, non ha mai avuto, nella sua lunga militanza politica né nella sua storia personale e nella sua vita, rapporti con la criminalità organizzata, altrimenti giammai avrebbe raggiunto le cariche che ha ricoperto. Ha escluso nel modo più assoluto, anzi addirittura ha detto che la criminalità organizzata la considera la causa principale dei problemi di questa martoriata terra di Calabria. Sono sue parole. Quindi – ha poi sostenuto l’avvocato Ioppoli – ne è stato sempre assolutamente lontano».

Ioppoli ha infine preannunciato nelle prossime ore un comunicato nel quale «metterò gli organi di informazione al corrente di quelli che sono, nella più stringata essenzialità, i temi affrontati – ha concluso l’avvocato di Tallini – nel corso di questo interrogatorio».

Intanto, è stato convocato il Consiglio regionale che dovrà procedere alla surroga di Tallini da consigliere regionale (LEGGI).

  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares