X
<
>

Il palazzo di giustizia di Catanzaro

Tempo di lettura < 1 minuto

CATANZARO – Si può effettivamente dire rientrato l’allarme che, durante la giornata di ieri, ha risuonato forte all’interno delle aule del tribunale di Catanzaro. Negativo il tampone del legale dei due coniugi di Soverato risultati positivi al covid.

Questa mattina il presidente dell’ordine degli avvocati, Antonello Talerico, ha rassicurato tutti, raccontando di come sia scongiurata l’eventualità di un ulteriore contagio.

A tenere alta la preoccupazione era lo stato di salute del legale che, sebbene non presentasse alcun sintomo, era stata a stretto contatto con i due coniugi di Soverato che, rientrati dal matrimonio durante il quale hanno contratto il contagio, si sono recati presso il tribunale.

Tanta, a questo punto, la preoccupazione per un eventuale positività di quest’ultimo, anche perché, ignaro della positività dei due clienti, aveva preso parte ad una seduta all’interno di un’aula frequentata da altri avvocati. Si può, quindi, tirare un sospiro di sollievo, nell’attesa di conoscere il risultato degli altri test effettuati sul resto delle persone che sono entrate in contatto con la coppia. Nella giornata di ieri, il palazzo di giustizia di Catanzaro era stato chiuso per le operazioni di sanificazione dei locali (LEGGI).

  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares