X
<
>

Braccianti agricoli al lavoro

Tempo di lettura < 1 minuto

NOCERA TERINESE (CATANZARO) – Una situazione di disagio viene registrata sul territorio comunale di Nocera Terinese a causa della presenza di alcuni migranti residenti, sembra positivi al virus Covid-19, per come comunicato dalla stessa Asp di Catanzaro al Comune nell’ordinanza di qualche giorno fa.

Il sindaco Antonio Albi, preoccupato per l’incolumità dei cittadini, ha inviato una lettera all’ASP di Catanzaro per avere maggiori precisazioni ed in particolare «un intervento urgentissimo del presidio sanitario provinciale affinché provveda con la massima urgenza a sottoporre a tampone i migranti residenti, o domiciliati, in questo comune nelle vie Statali 18 Casa Erima, Statali 18 villa residenza Sea Village, via del Progresso (palazzo Sacco) e via M. De Luca (palazzo Ferrise), poiché da informazioni assunte da parte dei vigili urbani risulta che la maggior parte di essi prestino attività lavorativa presso alcune aziende agricole situate nella limitrofa frazione del comune di Amantea, Campora San Giovanni»

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares