X
<
>

Il lungomare di Reggio Calabria con i controlli contro il virus

Tempo di lettura 2 Minuti

CATANZARO – Nuova impennata di casi di coronavirus in Calabria. Il bollettino regionale di oggi segna, infatti, un aumento di 42 casi rispetto a ieri. In Calabria ad oggi sono stati sottoposti a test 216.285 soggetti per un totale di 218.391 tamponi eseguiti (allo stesso soggetto possono essere effettuati più test). Le persone risultate positive al Coronavirus sono 2.188, mentre quelle negative 214.097.

Secondo i dati forniti dalla Regione, l’allarme principale riguarda la provincia di Reggio Calabria, dove si registrano 37 nuovi contagi, tre dei quali riferiti a migranti. Gli altri casi sono, invece, collegati due a Catanzaro e uno ciascuno a Cosenza, Crotone e Vibo Valentia. Il bilancio si fa, dunque, particolarmente drammatico, considerato che si è tornati ai numeri dello scorso mese di maggio.

Il bollettino della Regione Calabria fa inoltre registrare 638 casi attivi (ieri erano 603) e una nuova vittima (sono 103 i decessi totali).

Territorialmente, dall’inizio dell’epidemia, i casi positivi sono così distribuiti:

• Catanzaro: CASI ATTIVI 78 (14 in reparto; 1 in terapia intensiva; 63 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 278 (245 guariti, 33 deceduti).

• Cosenza: CASI ATTIVI 142 (10 in reparto; 132 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 544 (508 guariti, 36 deceduti).

• Reggio Calabria: CASI ATTIVI 195 (13 in reparto; 182 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 372 (351 guariti, 21 deceduti).

• Crotone: CASI ATTIVI 6 (6 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 146 (140 guariti, 6 deceduti).

• Vibo Valentia: CASI ATTIVI 30 (5 in reparto; 25 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 98 (92 guariti, 6 deceduti).

 • Altra Regione o stato Estero: CASI ATTIVI 187 (187 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 112 (111 guariti, 1 deceduto).

È compresa anche la persona deceduta al reparto di rianimazione di Cosenza che era residente fuori regione. I ricoverati del setting Fuori Regione e dei migranti sono stati inseriti nelle colonne dei rispettivi reparti di degenza; complessivamente i ricoveri presso l’Ospedale di Catanzaro sono 14 di cui 5 sono riferiti a persone non residenti, i ricoverati presso l’AO di Cosenza sono 10; di questi tre sono non residenti, la paziente dimessa a Cosenza è stata inserita tra i guariti del setting fuori regione. i ricoveri dell’AO di reggio Calabria sono 13. Al totale dei casi di Catanzaro comprende soggetti provenienti da altre strutture provincie che nel tempo sono stati dimessi.

Dall’ultima rilevazione, le persone che si sono registrate sul portale della Regione Calabria per comunicare la loro presenza su territorio regionale sono in totale 1.396.

  •  
  •  
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares