X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

MAIDA (CATANZARO) – Il focolaio della scuola media di San Pietro a Maida si sta allargando ancora al plesso scolastico di Vena di Maida (territorio comunale di Maida). Il sindaco di Maida, Salvatore Paone, ha annunciato il secondo alunno positivo (tutto è iniziato con l’insegnante positivo a San Pietro a Maida in servizio anche al plesso di Vena di Maida).

“C’è però da dire – scrive su Facebook il primo cittadino di Maida – che iI processo dei tamponi effettuati tra martedì e mercoledì sta andando avanti molto lentamente per via dei tanti casi che il dipartimento sta processando sull’intera provincia. Dobbiamo quindi attendere il corso di questa giornata per avere ulteriori notizie, in particolare per avere conferma che tutti i tamponi effettuati a Vena risultino negativi. Quindi il dato attuale è provvisorio. Alla luce delle notizie che arrivano dal comprensorio è sempre più consigliato ai cittadini di seguire le disposizioni e le regole di base: utilizzo delle mascherine in ogni luogo, mantenimento del distanziamento sociale e igienizzazione continua delle mani”.

“E’ fortemente raccomandato – conclude il primo cittadino – ridurre gli spostamenti. Invitiamo i concittadini a mantenere la calma e soprattutto attendere e seguire le indicazioni che arrivano direttamente dalle istituzioni locali, attraverso i canali ufficiali social e l’App comunale, ignorando il più possibile fonti non ufficiali che spesso solo distorcono e creano confusione nella cittadinanza. Restiamo uniti e osserviamo le regole”.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares