X
<
>

Condividi:

BOTRICELLO (CATANZARO) – Diciannove persone tra ospiti e dipendenti della Residenza sanitaria assistenziale “Sant’Anna” di Botricello sono risultate positive al coronavirus dopo uno screening avviato nella giornata di ieri. L’allarme era scattato dopo che sei dipendenti erano risultati positivi dopo alcuni controlli. Tutte le settante persone che ruotano intorno alla Rsa sono state sottoposto ai test in un laboratorio privato, registrando i 19 casi positivi.

La struttura ospita anziani affetti da disabilità e non aveva mai avuto problemi legati alla pandemia durante i mesi scorsi.

Sempre a Botricello, è stato chiuso al pubblico il poliambulatorio dell’Azienda sanitaria provinciale dopo la positività di un infermiere, residente a Crotone. Sono stati avviati i test tra il personale del presidio sanitario e nelle prossime ore sarà avviata la sanificazione dei locali.

Nella cittadina in provincia di Catanzaro si registrano 47 casi positivi, ma restano da processare circa 150 tamponi dopo uno screening effettuato tra la popolazione scolastica che ha già evidenziato la positività di una bambina di 10 anni.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA