X
<
>

Lamezia Terme

Tempo di lettura < 1 minuto

LAMEZIA TERME – La situazione epidemiologica in città non si stabilizza visto che i numeri sono in costante crescita (l’ultimo dato rilevato è del 15 gennaio scorso con 320 casi positivi attuali in città).

È chiaro, quindi, che le festività natalizie hanno avuto il loro peso, ma è da settembre in poi che i contagi al Covid sono aumentati costantemente se si pensa che fino ad agosto scorso i contagi erano stati solo 15, mentre da settembre in poi tutto è cambiato visto che i contagi complessivi fanno superato abbondantemente i 500 casi con, purtroppo, qualche deceduto (8 complessivamente i morti per covid a Lamezia dall’inizio della pandemia).

Non migliore la situazione nei comuni del comprensorio lametino, in particolare a Serrastretta dove dopo i 40 casi di positività riscontrati nelle frazioni Angoli, Migliuso e Cancello, il sindaco Molinaro ha disposto le quarantene obbligatorie (dall’11 al 17 gennaio il sindaco, come si ricorderà, ha disposto un quasi lockdown locale).

Buone notizie arrivano da Maida dopo il sindaco Salvatore Paone ha annunciato che anche l’ultima persona positiva al virus è guarita. «Maida, dopo mesi – ha detto il sindaco – è tornato un comune con numero zero casi di positività al virus. Il picco si era raggiunto nel mese di novembre con quasi 50 positivi e oltre 150 persone poste in quarantena».

  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares