X
<
>

L'ospedale "Pugliese" di Catanzaro

Condividi:

CATANZARO – Un segnale di speranza nella lotta al Covid-19 arriva da Catanzaro, dove il primario di Malattie infettive dell’ospedale “Pugliese” di Catanzaro, Lucio Cosco, ha spiegato che «i ricoveri in terapia intensiva stanno diminuendo, la pressione è sempre minore, da circa dieci giorni c’è una tendenza alla diminuzione».

Cosco, conversando con l’AdnKronos, ha aggiunto: «Ora abbiamo uno massimo due ricoveri al giorno per Covid qui al “Pugliese”, dove al momento ci sono 24 persone ricoverate nel reparto Malattie infettive. Ancora non c’è nulla di ufficiale, è troppo presto, ma se le cose continuano così, coi malati di Covid in diminuzione, è possibile e sarà fisiologico pensare, e credo sia nell’ordine delle cose, di chiudere qualche reparto Covid per tornare alla normalità nei reparti dedicati alle altre patologie. Però – ha concluso il primario – bisognerà attendere ancora un po’ di tempo, qualche settimana”.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA