X
<
>

Un matrimonio

Tempo di lettura 2 Minuti

LAMEZIA TERME (CATANZARO) – Un focolaio covid dopo un matrimonio fa schizzare i contagi in città. Era ormai da settimane che al massimo venivano comunicati 3/4 nuovi positivi e per diversi giorni anche nessun contagio si era registrato in città (come l’ultimo bollettino dello scorso fine settimana).

Ma sul sito istituzionale del Comune di Lamezia ieri sono stati comunicati ben 29 nuovi casi positivi con altrettante quarantene disposte, così come sono stati disposte altre 28 quarantena per i contatti stretti e protratti con i nuovi contagiati, tutti ospiti di un matrimonio di una coppia lametina la cui cerimonia si è svolta in una struttura fuori città. Al rientro, dopo che un paio di invitati sono risultati positivi, si sono sottoposti a tamponi molti invitati di cui 29 sono risultati positivi in attesa ora degli esiti dei tamponi per i contatti stretti e protratti attualmente in quarantena precauzionale.

E oltre ai 29 positivi, è stato comunicato anche un solo guarito per cui i casi attualmente attivi in città balzano a 71 (il tutto sempre secondo i dati acquisiti dall’Asp di Catanzato «a seguito di apposita ricognizione e verifica» scrivono dal Comune) il doppio di qualche giorno fa quando casi totali erano 35. Con i 29 nuovi contagi, i casi a luglio schizzano a 45 totali (erano stati solo 16 quelli comunicati dall’1 al 25 luglio).

Anche il mese di giugno si è confermando il mese del crollo dei contagi in città considerato che dall’inizio di giugno scorso al 30 giugni i nuovi contati in città erano stati 66 mentre ben 182 erano state invece le persone positive poi negativizzate.

Diversamente da maggio scorso quando i contagi al covid in città in tutto il mese di maggio sono stati 278 (a fronte dei 527 contagi del mese di aprile scorso e dei 337 totali del mese di marzo), mentre a maggio scorso sono stati comunicati complessivamente 413 persone guarite appunto in tutto il mese di maggio.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA