Tempo di lettura < 1 minuto

CATANZARO – Ha prima inveito contro e poi aggredito una pattuglia di carabinieri impegnata nei controlli per contrastare il contagio da Covid19. Un uomo di 52 anni, noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato a Catanzaro per violenza e resistenza a pubblico ufficiale e denunciato per essersi allontanato dalla propria abitazione senza nessuno dei motivi previsti dalla normativa. I militari, dopo avere notato tre persone sedute su una panchina intente a consumare una birra, si sono avvicinati ma in due si sono subito allontanati. Il terzo ha iniziato a inveire sostenendo di poter fare ciò che voleva. Mentre i carabinieri hanno tentato di riportarlo alla calma, l’uomo li ha aggrediti provocando ad uno degli operatori una distorsione alla caviglia.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA