Tempo di lettura 2 Minuti

CATANZARO – L’ospedale Pugliese-Ciaccio, che si occupa di effettuare i tamponi per verificare l’infezione da coronavirus Covid-19 per tutta l’area centrale della Calabria, quindi le province di Catanzaro, Crotone e Vibo Valentia, ha diramato, come ormai fa in modo stabile, il bollettino riassuntivo dei tamponi che sono stati effettuati nelle ultime 24 ore.

C’è da chiarire fin da subito che parte di questi risultati è già stata contabilizzata nel bollettino regionale diffuso ogni giorno alle 17, pertanto il totale degli infetti, complessivamente, nelle singole province non varia o varia di poche unità rispetto al dato ufficiale.

Appare, comunque, utile mettere in luce il lavoro svolto dai virologi e dai tecnici del Pugliese Ciaccio. In particolare, nel corso delle ultime 24 ore sono stati effettuati 165 tamponi su un totale complessivo di 848 dall’inizio dell’emergenza.

Dei 165 effettuati nell’ultima giornata lavorativa 133 riguardano la provincia di Catanzaro, 41 la provincia di Crotone e 11 la provincia di Vibo Valentia. Questa analisi ha portato ad evidenziare in tutto 21 nuovi casi positivi pari a circa il 12% degli analizzati con una specificità territoriale che ci dice che la maggior parte sono stati individuati a Crotone (11), 7 a Catanzaro e 3 a Vibo (presumibilmente i 3 annunciati nella serata di ieri dal sindaco Maria Limardo – LEGGI) anche se per Vibo Valentia è presente un caso dubbio in via di accertamento.

Questo dato mette in evidenza, ancora di più, la criticità che sta affrontato Crotone dove l’infezione sta contagiando molti cittadini in rapporto all’estensione della provincia e alla popolazione complessiva, del resto proprio ieri la presidente Jole Santelli ha disposto la chiusura del comune di Cutro (LEGGI) dopo aver chiuso i comuni di Montebello Jonico nel Reggino e San Lucido nel cosentino.

Per quanto riguarda le persone ricoverate, poi, il Pugliese nel suo bollettino precisa che in questo sono 14 le persone ricoverate nel reparto di malattie infettive, di cui 2 nuovi, e dieci persone sono, invece, ricoverate nel reparto di terapia intensiva.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA