X
<
>

Raccolta di rifiuti

Tempo di lettura < 1 minuto

CATANZARO – Sino al 30 giugno la Puglia smaltirà una parte dei rifiuti indifferenziati prodotti in Calabria. Lo ha deciso oggi la Giunta Emiliano, i rifiuti saranno trasportati e smaltiti negli impianti di Trattamento meccanico biologico (Tmb), rispettando però i limiti delle capacità delle strutture autorizzate dalla Regione Puglia.

La Puglia ha sottolineato nella delibera approvata che dovrà anche essere evitato «l’insorgere di situazioni di emergenza nella gestione dei rifiuti prodotti dalla Regione Puglia».

E’ stata la Regione Calabria a chiedere soccorso, i quantitativi e le strutture saranno stabiliti dall’Agenzia regionale pugliese, l’Ager, sulla base della capacità impiantistica residua degli impianti.

La situazione della Calabria è particolarmente critica e da molte realtà si sono già moltiplicate le proteste per rifiuti in strada, Da capire il costo dell’operazione per il trasferimento dei rifiuti in Puglia.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares