Tempo di lettura < 1 minuto

CATANZARO – Sono 18mila le bottiglie di vino novello prodotte in Calabria per la vendemmia 2019. Il dato è stato fornito dalla Coldiretti della Calabria.

In attesa dell’arrivo dei vini più strutturati che si stanno affermando sul mercato, il vino da bere giovane per eccellenza è arrivato sulle tavole dei calabresi nel week end di Ognissanti puntuale e da abbinare in particolare ai menu del periodo, a base soprattutto di castagne e funghi.

Il via alla vendita, in gergo “deblocage”, è scattato il 30 ottobre, con un anticipo di tre settimane rispetto al concorrente Beaujolais nouveau francese, che si potrà assaggiare invece solo a partire dal terzo giovedì di novembre, e quindi quest’anno il 21 del mese.

«La produzione, dopo gli exploit dei primi anni – afferma in una nota la Coldiretti – è rimasta pressoché stabile rispetto all’anno scorso e le cantine calabresi hanno via via investito e puntato di meno su questa nicchia di mercato».

  •  
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •