Tempo di lettura < 1 minuto

CATANZARO – Oltre quaranta sindaci della provincia di Catanzaro hanno chiesto al sindaco del capoluogo calabrese, Sergio Abramo, la convocazione della conferenza dei sindaci dell’Azienda sanitaria provincia “per esaminare diverse criticità e problematiche riguardanti servizi sanitari in ambito provinciale”. Secondo quanto evidenziato dai primi cittadini, che hanno inoltrato lettere separate, «l’Asp sta riducendo in modo drastico e lineare alcuni importanti servizi sanitari presenti sul territorio provinciale».

I sindaci hanno lamentato la chiusura di servizi sia nei poliambulatori delle aree interne che in quelli lungo la costa, annullando, di fatto, la medicina territoriale e i suoi servizi. Tutto questo sta provocando notevoli disagi per gli utenti, costretti a raggiungere sedi distanti anche diversi chilometri per ottenere i servizi necessari.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •