L'Università di Catanzaro

Tempo di lettura 2 Minuti

CATANZARO – Accreditamento delle Scuole entro la prossima settimana. Pubblicazione del bando di concorso venerdì 29 settembre. Prova nazionale martedì 28 novembre. Sono finalmente note le tappe del cronoprogramma amministrativo per le scuole specializzazione mediche concertato fra la ministra dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Valeria Fedeli, e la ministra della Salute Beatrice Lorenzin.

Il verdetto sull’accreditamento, l’attesa delle tre scuole 

Come ricordato dalla nota del Miur, quest’anno, il processo di accreditamento delle scuole di specializzazione in Medicina è stato ampiamente riformato per effetto del decreto congiunto Miur-Salute (n. 402 del 13 giugno 2017). Nuove modalità e criteri che hanno mietuto vittime. Infatti sono ben 135 su un totale di 1.433 le scuole giudicate non idonee dall’Osservatorio nazionale ((organo istituito presso il MIUR, con la partecipazione di rappresentanti del MIUR, della Salute, delle Regioni e del mondo della medicina universitaria).

Fra le bocciate anche 3 scuole dell’Università Magna Graecia di Catanzaro. Nel dettaglio: “Cardiochirurgia”, “Ortopedia e Traumatologia” e “Microbiologia e virologia”. Tuttavia, nel mese di settembre, sono stati effettuati ulteriori approfondimenti e controlli di merito su richiesta dei due ministeri. Questo lascia intendere che, probabilmente, c’è un piccolo margine di ripensamento rispetto alle proposte precedenti. In ogni caso, la decisione finale sugli accreditamenti delle strutture sarà assunta nella prossima settimana con l’emanazione dei decreti ministeriali della Salute, di concerto con il MIUR.

Subito dopo, verranno ripartite le 6.105 borse statali. Sarà integrata l’offerta di ulteriori borse da parte delle Regioni e di altri enti e, quindi, si procederà alla pubblicazione del bando, che terrà conto delle nuove regole di concorso, l’ulteriore novità di quest’anno.

Le nuove regole sulla prova nazionale e sulle sedi di esame

Il nuovo regolamento pubblicato lo scorso 6 settembre in Gazzetta Ufficiale, prevede una prova unica nazionale, sedi d’esame non più frammentate ma accorpate su base interregionale e una graduatoria unica nazionale. L’avviso di pubblicazione del bando sarà in Gazzetta Ufficiale il 29 settembre prossimo. Lo stesso giorno il bando sarà pubblicato sul sito del MIUR. La data della prova nazionale è fissata per il 28 novembre. La presa di servizio avverrà entro il 2017.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •