X
<
>

Una delle proiezioni a Catanzaro

Tempo di lettura 2 Minuti

CATANZARO – Gli schermi invadono le piazze di Catanzaro come un cinema multisala itinerante che, per la seconda edizione, propone una nuova rassegna cinematografica capace di coinvolgere adulti e bambini. Dopo il successo della prima edizione nel 2018, “Schermi – Cinema multipiazza” propone 8 pomeriggi di proiezioni allo scopo di far vivere la periferia attraverso il cinema, con spettacoli interamente gratuiti ottenuti grazie al supporto delle organizzazioni: Scena Unita, Cesvi Onlus, La Musica Che Gira, Music Innovation Hub, all’intervento del Comune di Catanzaro, della Calabria Film Commission e alla produzione esecutiva di Open Fields Productions.

L’evento organizzato da Divina Mania è pianificato in un ricco calendario di proiezioni, a partire da giovedì 21 in Via Pola, nel quartiere Lido, con la prima proiezione alle 18:30 del capolavoro d’animazione giapponese, “La città incantata” del maestro Miyazaki, seguito alle ore 21:00 da “Reality” di Matteo Garrone. Venerdì 22 ottobre in Via Teano, nel quartiere Aranceto, si proietta solo alle ore 21 il film “Martin Eden” di Pietro Marcello con l’attore Luca Marinelli.

Sabato 23 torna la doppia proiezione, in via Bezzeca nel quartiere Corvo, iniziando da “L’illusionista” di Sylvain Chomet alle 18:30, seguito da “Old Boy” di Park Chan-wook alle ore 21. Una sola proiezione in Viale Isonzo, domenica 24 ottobre alle ore 21, del docu-film “Selfie” di Agostino Ferrente.

La settimana successiva il programma riparte da giovedì 28 ottobre alle ore 18.30 a Mater Domini, in Via Gramina, con il film d’animazione di Wes Anderson “Fantastic Mr Fox“, seguito alle 21da “La profezia dell’armadillo” il film autobiografico di Zerocalcare. Venerdì 29 la manifestazione arriva a Gagliano, in Piazza Fontana a partire dalle 18.30, con il film d’animazione italiano “Gatta Cenerentola” di Alessandro Rak, Ivan Cappiello, Marino Guarnieri e Dario Sansone, seguito alle 21 da “City of god” realizzato da Fernando Meirelles e Katia Lund. Nel pomeriggio di sabato 30 lo schermo sarà nel quartiere Pontepiccolo, in via Zavarroni n.5, con la proiezione alle 18.30 del film di Sylvain Chomet, “Appuntamento a Belleville” e alle 21 invece il successo di Gabriele Mainetti, “Lo chiamavano Jeeg Robot”.

Il calendario di proiezioni si chiude domenica 31 ottobre ai Giardini di San Leonardo, con la proiezione alle 18.30, di “Il mio vicino Totoro” del maestro Miyazaki e a seguire, alle ore 21, l’ultima versione de “I Miserabili” diretta da Ladj Ly.

I 14 film che compongono la rassegna sono successi che hanno segnato la storia del cinema degli ultimi anni, con tematiche in grado di stimolare la riflessione sulla percezione della periferia e sull’importanza del cinema come elemento di aggregazione e di miglioramento sociale.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA