X
<
>

Luigi Strangis in trasmissione

Condividi:

LAMEZIA TERME (CATANZARO) – Ulteriori conferme per Luigi Strangis di Lamezia Terme, nel corso della trasmissione del primo pomeriggio di Amici21 giunto alla tredicesima puntata. Il lametino Luigi Strangis ha interpretato “Alleria” di Pino Daniele conquistando un 9 e mezzo da parte della Ferrilli e un grosso complimento da parte di Rudy Zerbi.

Alla fine dell’esibizione Sabrina Ferrilli gli ha chiesto: «Di dove sei»? «Calabrese» ha risposto Luigi «E papà è napoletano». «Di dove esattamente?». ha incalzato Maria De Filippi. «Di Lamezia Terme», ha risposto Luigi, giovane ventenne che sta emergendo nel panorama della canzone italiana. Luigi Strangis è uno dei concorrenti del talent show di Canale Cinque. La sua passione musicale è nata a Lamezia Terme e fin da piccolo il giovane talento è sempre stato appassionato di musica.

Ha studiato al Liceo Musicale Tommaso Campanella, in particolare i suoi studi si sono incentrati su chitarra e teoria musicale, eppure non ha mai preso lezioni di canto, fatto positivo per i vocal coach di Amici perché si può lavorare meglio grazie all’innata musicalità.

Nel corso della sua breve carriera ha pubblicato uno dei suoi inediti più famosi nel 2019, dal titolo “Only You” ed ora a scuola di “Amici”, il talento sta emergendo grazie alla squadra di professionisti che da anni ormai attraverso delle mirate selezioni è riuscita e riesce a far emergere talenti poco noti e a far da trampolino di lancio per giovani artisti. Tra gli altri suoi inediti grande successo per i tre: “Muro”, “Vivo”, “Partirò da Zero”.

Maria De Filippi ha letto la descrizione fatta dallo stesso Luigi della sua persona prima della esibizione della canzone di Pino Daniele, che qui riportiamo integralmente: «Se prima di entrare ad “A”mici mi avessero chiesto qual era la cosa più importante per me, avrei parlato di amore. Grazie alla mia scuola ed ai miei compagni mi sono accorto di una cosa che spesso ho tralasciato e non so per quale motivo, ossia la comprensione di me stesso e mi sono reso conto del valore che può avere scoprire i miei punti deboli. Quello che mi fa stare male o bene che per me non è scontato. Non cambio il mio modo di essere, ma il modo in cui mi vedo e, tutto questo, mi sta aiutando a scavare nei ricordi che spesso mi danno la forza ma lasciano in bocca un sapore di malinconia. Conosco questo brano sin da quando ero bambino e non l’avevo compreso fino in fondo, almeno fino ad ora, ne avevo scoperto il significato, almeno non fino in fondo. Infatti “Alleria” ha un significato profondamente malinconico che spesso dura pochi attimi, ma con i ricordi giusti che ora so essere veri, allora tutto ha un senso». «Cosa ne pensi di lui»?, ha chiesto la De Filippi alla Ferrilli, che ha risposto:«Penso che ha una sua personalità pur essendo così giovane, poi l’avevo già ascoltato e mi piace molto».

Dopo la splendida esibizione la De Filippi oltre a chiedergli l’origine territoriale gli ha chiesto perché sia arrivato nel casting il penultimo giorno e la sua risposta è stata perché non si sentiva pronto, era indeciso, ha sempre rimandato, poi stimolato dai suoi genitori ha deciso di provare. Ora il giovane artista sta dimostrando di avere grinta, preparazione e la giusta umiltà per poter scalare nel settore musicale come cantante e cantautore.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA