X
<
>

Tempo di lettura 2 Minuti

CATANZARO – A distanza di poco più di un mese dal conferimento dell’incarico (LEGGI) il neo commissario straordinario della Calabria Film Commission, Giovanni Minoli, fortemente voluto dalla compianta presidente della Regione, Jole Santelli, ha presentato ufficialmente la propria squadra, quel gruppo di uomini e di donne con cui si occuperà di realizzare quel sogno che gli aveva trasmesso Jole Santelli (LEGGI).

«Si tratta di una squadra di primo livello». Ha dichiarato Minoli nel presentare il proprio gruppo.

«Ho scelto di affidarmi alla bravura e al talento di Giovanna Corsetti come manager per la progettazione della lunga serialità e le docufiction. Poi all’esperienza di Franco Schipani, nato a Santa Caterina dello Jonio ed appena tornato nella sua Calabria dopo 38 anni negli Stati Uniti», ha esordito Minoli.

Ma non solo «come direttore del settore cinematografico ho voluto Gianvito Casadonte, che di cinema non solo sa ma soprattutto fa ed anche bene, come dimostra il successo del Magna Graecia Film Festival. Daniele Romeo è un avvocato brillante e di esperienza che lavora benissimo».

A tenere insieme questo pool di professionisti creando così una vera e propria rete operativa sarà Rachele Caracciolo «giovane e dinamica – la definisce Minoli – due lauree nel curriculum ed una passione sconfinata per i social media e le serie tv».

Quindi, per Minoli e il suo staff è giunto il momento di mettere in moto la macchina della Calabria Film Commission: «Ora si parte davvero. Jole aveva un sogno. Siamo qui per realizzarlo – conclude il giornalista – e per dare lavoro a tanti calabresi».

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares