X
<
>

Angelo Colosimo

Tempo di lettura < 1 minuto

BADOLATO (CATANZARO) – Questa sera, mercoledì 19 agosto, a Badolato Borgo, nel cortile al lato della Chiesa San Domenico, andrà in scena “Atreo Aiello. Porci al mercato” di e con Angelo Colosimo. Si tratta il mito di Atreo, rivisitato, travestito e manipolato ad arte.

La storia racconta di una famiglia che si riunisce in campagna per l’uccisione di un maiale, u “Pùarcu”, una ritualità legata alla tradizione più arcaica e contadina. Il tema diventa la vendetta familiare, il “sangue chiama sangue”, portata alle estreme conseguenze nella sua ripercussione sui discendenti. Emerge una gestione del potere basata sui tentacoli parentali, dove tutti hanno dei ruoli da rispettare e che anela a tenere le cose sempre uguali. Anche questa volta la vendetta come unico spiraglio, unica soluzione per lenire la rabbia. Le regole sono chiare: chi sbaglia paga!

È il sesto appuntamento del progetto di teatro diffuso “Cu u vid? Artisti (sopravvissuti) in tempi di Covid. Drammaturgie e storie calabresi”, nato per dare sostegno agli artisti calabresi colpiti dalla crisi generata dalla pandemia da Covid-19. In tutti gli eventi organizzati saranno garantiti il rispetto delle norme di sicurezza antipandemia.

Dalla direzione dell’evento fanno sapere, anzi pregano gli spettatori, di recarsi muniti di mascherina allo spettacolo e di rispettare le distanze. I posti saranno limitati e numerati. È consigliabile prenotare al 3483125747 o al 3408202119 oppure inviando una mail a prenotazionicarro@gmail.com. Per ulteriori informazioni e aggiornamenti c’è la pagina facebook del Teatro del Carro .

Scopri L’Inserto Estate
tutti i giorni in edicola con le edizioni calabresi
del Quotidiano del Sud
La tua guida per una estate esplosiva

Appuntamenti, curiosità ed eventi,
selezionati per te dal tuo Quotidiano

  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares