X
<
>

La squadra della Bocciofila Sala Catanzaro

Tempo di lettura 2 Minuti

CATANZARO – Arriva dal campionato italiano di società femminile di bocce un’attesa e gradita notizia: per la prima volta nella sua storia, la Calabria avrà una squadra a giocarsi la final four per lo Scudetto.

A centrare l’impresa sono state le ragazze della Bocciofila Sala di Catanzaro, guidate dal tecnico Francesco Bianco e capitanate da Anna D’Elia (campionessa italiana categorie C/D nel 2002 e nel 2004).

La sconfitta in casa delle salernitane della Enrico Millo per 3-5 si è rivelata ininfluente, alla luce del 6-2 maturato nella partita di andata a Catanzaro. La storica qualificazione è stata poi accolta con entusiasmo e soddisfazione dal presidente della società Giovanni Iiritano, come da tutto il movimento boccistico calabrese.

A disposizione del tecnico Franco Bianco ci sono: Anna D’Elia (cap.), Maria Iiritano, Assunta Lacroce, Francesca Costa, Antonella Donato, Angela Citraro e Concetta Procopio. Aggiunta: Sharon Fera.

«Strepitose le nostre ragazze. La final four è un risultato storico. Mai una squadra calabrese femminile si era piazzata fra le prime quattro d’Italia e non finisce qui», promette il presidente del Comitato regionale della Fib Calabria, Francesco D’Ambrosio.

Quindi Assunta Lacroce, promotrice e vera anima del progetto Sala, commenta: «Sono felice per il risultato raggiunto con impegno e determinazione. Ma sono soprattutto orgogliosa, e con me tutta la Asd Sala, di rappresentare la Calabria e il settore femminile che spero che da questo sogno possa trarre linfa per crescere ancora di più».

La squadra del Catanzaro si giocherà il titolo nazionale nella final four in programma il 3 e 4 luglio a San Giovanni in Persiceto (Bo) con le campionesse nazionali in carica di Trem Osteria Grande Castel San Pietro, con la Bocciofila Spello e con il Flaminio Roma.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA