X

Antonio Russo

Tempo di lettura 2 Minuti

È un mercato grandi firme questo della Promosport che sta allestendo una rosa di un certo spessore. L’obiettivo è la storica promozione in Eccellenza e la presenza di un bomber del calibro di Antonio Russo non potrà che agevolare il cammino della squadra affidata a Claudio Morelli.

Il tecnico lametino torna a casa per raggiungere quel traguardo sfumato di un soffio in passato e avrà la possibilità di riproporre quel tandem d’attacco Russo-Colosimo che nello scorso torneo di Eccellenza, a Sersale, gli ha fruttato 35 reti in 24 giornate di campionato.

Con questi numeri, allora, cosa potranno fare in Promozione i due nuovi centravanti del club lametino? E ci sarà anche l’esterno offensivo Corigliano a rendere l’attacco della Promosport veramente micidiale.

Con Antonio Russo, pertanto, la compagine del presidente Folino piazza il colpo dell’estate. Catanzarese classe ’89, il neo centravanti biancazzurro era tra i più ambiti sul mercato. Viene da due stagioni nelle quali ha avuto medie realizzative alla “Cristiano Ronaldo”. Fra Vigor e Sersale, in campionato, 36 presenze e 38 reti.
Ed è proprio a Sersale che ha fatto e stava facendo cose straordinarie. Un infortunio lo ha tenuto fuori per 6 partite e poi la pandemia gli ha impedito di sfondare il muro dei 30 gol e di battere così il record di Mimmo Fiorino, in Eccellenza, che resiste dal 1994.

Sempre a Sersale, per bomber Russo, 18 presenze e 22 centri, per una rete ogni 54 minuti in campionato. La miglior media gol in assoluto in 29 anni di storia del torneo di Eccellenza.

Adesso riparte dalla Promozione, torneo nel quale ha disputato due mezze stagioni, mostrando anche qui numeri non indifferenti, con 32 presenze e 25 reti fra Cutro nel 2013/14 e Vigor Lamezia nel 2018/19.

Sarà ancora guidato da Claudio Morelli, per quello che è proprio un binomio perfetto.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares