X
<
>

Il centravanti Vincenzo Plescia, ex della Vibonese

Tempo di lettura < 1 minuto

Ha rappresentato una delle più belle sorprese nel torneo di Serie C edizione 2020/21. Vincenzo Plescia è letteralmente esploso con la maglia della Vibonese, dopo essere arrivato praticamente in sordina a campionato iniziato, lo scorso ottobre, in prestito dalla squadra lombarda del Renate.

Adesso, e dopo aver segnato 11 reti con la squadra rossoblù, ha fatto rientro al club lombardo ed è da tempo uno dei centravanti più richiesti sul mercato. Ci hanno provato in tanti e da qualche giorno un tentativo lo sta facendo anche il Catanzaro. Classe 1998, dopo aver contribuito alla salvezza della Vibonese, adesso Plescia potrebbe cambiare obiettivi: se arrivasse in giallorosso, lotterebbe per il salto in Serie B.

Sono tanti i nomi dei centravanti accostati al Catanzaro da quando il presidente Noto ha deciso di rilanciare le ambizioni delle aquile nella terza serie nazionale. Pandolfi e Fella, Cianci e, di recente, Cernigoi, quindi ecco il centravanti palermitano Vincenzo Plescia, che potrebbe quindi ritornare in Calabria dopo l’esperienza a Vibo. L’ostacolo può essere rappresentato dall’eccessiva richiesta del Renate, che punta a incassare una cifra sostanziosa. Da parte sua il Catanzaro cerca una punta centrale di un certo peso ed è disposto a spendere una discreta somma, ma senza fare follie. La trattativa continua e intanto Plescia si allena con la squadra lombarda e attende sviluppi.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA