X

Tempo di lettura < 1 minuto

CORIGLIANO ROSSANO (COSENZA) – Un pensionato, Giuseppe Curia, di 85 anni, è morto nella sua abitazione di Corigliano Rossano, in contrada Fossa, a causa, secondo una prima ricostruzione della Polizia di Stato, delle esalazioni sprigionatesi da una bombola, scoppiata per cause in corso d’accertamento, che alimentava una stufa a gas.

A dare l’allarme sono stati i vicini di casa che, non vendendo uscire Curia, che dopo la morte della moglie viveva solo, hanno avvertito il 118 e la Polizia di Stato. È stato il personale del Commissariato di Corigliano Rossano ad entrare in casa, dopo avere forzato la porta, e a trovare il corpo senza vita del pensionato.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares