X

Tempo di lettura < 1 minuto

CORIGLIANO ROSSANO (COSENZA) – Ha tentato di sottrarsi ad un controllo stradale da parte della Polizia di Stato e dopo essere stato inseguito e raggiunto nei pressi della sua abitazione ha aggredito gli agenti.

Un quarantunenne, con precedenti, è stato arrestato e posto ai domiciliari a Corigliano Rossano con l’accusa di resistenza, lesioni e minacce a pubblico ufficiale. Denunciata anche la moglie per detenzione di sostanza stupefacente.

L’uomo, dopo essere stato immobilizzato dai poliziotti è stato trovato in possesso di un grammo di cocaina per un totale di 4 dosi già preconfezionate. Rivolgendosi alla moglie che si era affacciata alla finestra le ha urlato «la Polizia. Butta tutto nel gabinetto».

Successivamente la perquisizione è stata allargata anche alla donna e all’abitazione dove, negli scarichi fognari, è stato trovato il residuo di un altro mezzo grammo di cocaina.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares