X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

FIUMEFREDDO BRUZIO (COSENZA) – Nel primo pomeriggio di oggi, un uomo di Fiumefreddo Bruzio ha chiesto aiuto alla stazione carabinieri del posto, dato che il padre, un signore di 90 anni, dopo essere uscito a piedi alle prime luci dell’alba, non aveva fatto più rientro a casa.

Comprendendo l’assoluta urgenza della situazione, trattandosi di persona anziana, avventuratasi ormai da molte ore all’aperto ed in zona collinare ed impervia, i Carabinieri della Compagnia di Paola hanno attivato immediatamente il piano provinciale di ricerche.

Le attività di ricerca, condotte in piena sinergia dai militari della Stazione Carabinieri di Fiumefreddo Bruzio, della stazione Carabinieri forestali di Longobardi e da personale dei Vigili del Fuoco di Paola – con l’impiego di unità cinofile di Vibo Valentia e Reggio Calabria – hanno permesso di ritrovare l’anziano signore, a circa 500 metri da casa, in un dirupo scosceso.

L’uomo, vivo ed in condizioni fisiche discrete, dopo le prime cure praticate sul posto, è stato trasportato a valle, per poi essere condotto in ospedale a Paola per ulteriori accertamenti.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares