X

Tempo di lettura < 1 minuto

ROVITO (COSENZA) – La scorsa notte i carabinieri della stazione di Celico hanno fermato un 47enne di Spezzano della Sila ubriaco e sotto l’effetto di sostanze stupefacenti alla guida di un’autovettura che procedeva a fari spenti lungo la statale 107.

I militari, allertati da una telefonata alla centrale operativa del 112, lo hanno rintracciato nei pressi del bivio per Rovito, mentre viaggiava in direzione Cosenza, zigzagando tra le corsie. Intimato l’alt, il 47enne ha bloccato la marcia della vettura parcheggiandola al centro della carreggiata e costringendo i militari a segnalare la presenza dell’intralcio alla circolazione.

Dopo aver ripristinato le condizioni di sicurezza stradali, i carabinieri hanno notato che sul sedile passeggero era poggiata una bottiglia di alcol. L’uomo ritrovato in stato confusionale è stato accompagnato presso l’ospedale di Cosenza per gli esami tossicologici ed alcolemici, dove è stato accertato che aveva assunto cocaina e che presentava un tasso alcolemico di 3,15 grammi per litro, di gran lunga superiore ai limiti stabiliti per legge.

Ritirata la patente di guida e sequestrata l’autovettura (sprovvista di copertura assicurativa), il 47enne è stato denunciato per guida sotto l’influenza di alcol e sostanze stupefacenti.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares