X
<
>

Rosario Curia

Tempo di lettura 2 Minuti

CORIGLIANO ROSSANO (COSENZA) Da sabato scorso non si hanno più notizie di Rosario Curia, coriglianese di 57 anni residente allo Scalo della città jonica. La sua sparizione improvvisa ha gettato nello sconforto i suoi familiari, con il fratello Giuseppe che, già nella giornata di domenica, ha presentato denuncia ai carabinieri.

Rosario vive da solo ed è anche malato. Soffre, infatti, di una forma di schizofrenia paranoide e un’ulteriore preoccupazione è legata proprio al fatto che non abbia con sé i farmaci che è obbligato ad assumere quotidianamente.

Percepisce una pensione d’invalidità con accompagnamento che gli garantisce l’essenziale per sopravvivere e conduce una vita molto riservata al punto da non lasciare avvicinare più tanto i suoi congiunti, ovvero il fratello e anche una sorella che, però, non gli hanno mai fatto mancare il loro sostegno affettivo. 

Quella dei Curia è una famiglia perbene: lavoratori, gente che non ha mai avuto problemi con la giustizia. In base alle prime indagini svolte dai carabinieri, pare che negli ultimi tempi più d’uno abbia visto Rosario salire spesso su un’automobile – una Citroen – con a bordo altre due persone, ma non è chiaro il motivo di quella frequentazione né se la vicenda sia collegata o meno alla sua sparizione.

Nel frattempo, sono ormai quattro i giorni trascorsi senza che di lui si abbiano notizie. Allo stato attuale, Curia ha un aspetto più smagrito rispetto a quello che ha nella foto fornitaci dai suoi familiari. Chiunque abbia informazioni utili per rintracciarlo, può contattare i carabinieri oppure il 392.4643867

AGGIORNAMENTO DELLE 18

L’uomo è stato individuato a Bologna dove era stato rintracciato per altri motivi. Tuttavia l’uomo ha di nuovo fatto perdere le sue tracce. Continuano le ricerche.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares