X
<
>

Il sequestro della carne

Tempo di lettura < 1 minuto

MONTALTO UFFUGO (COSENZA) – I carabinieri forestali di Montalto Uffugo nell’ambito di una attività rivolta a controlli nel settore agroalimentare hanno nei giorni scorsi posto sotto sequestro della carne.

Ciò è avvenuto durante un controllo in due macellerie del comprensorio al fine di assicurare il rispetto della tracciabilità e della rintracciabilità dei prodotti alimentari immessi nel mercato e del rispetto delle norme igienico-sanitarie. In particolare, in una delle attività ispezionate, sono state rinvenute svariate confezioni di carne avicola, oltre 10 chili, già preimballate priva di alcuna indicazione, posta in vendita oltre la data di scadenza.

Al titolare dunque, oltre al sequestro degli alimenti, sono state contestate le relative violazioni amministrative per un importo complessivo di oltre 3400 euro.

Nel corso di un ulteriore controllo ad altra macelleria, i militari dell’Arma forestale, hanno sottoposto a sequestro amministrativo 19 confezioni termo saldate in regime di sottovuoto di insaccati messi all’interno del banco espositore refrigerato, pronti per essere immessi sul mercato al dettaglio, privi di qualsiasi indicazione necessaria: tipologia di carne, data di confezionamento, data di preparazione, scadenza e lotto.

Anche in questo caso al titolare dell’esercizio commerciale è stata contestata una violazione amministrativa di 1500 euro.

  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares