X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

CALOPEZZATI (CS) – I carabinieri della Stazione di Calopezzati, coadiuvati dai colleghi della Compagnia di Rossano, hanno tratto in arresto in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio R. V. A., 44 anni.

I militari dell’Arma, già da qualche tempo, avevano notato una serie di movimenti anomali nei pressi della sua abitazione, ubicata nel centro storico del comune jonico. A seguito di un’approfondita perquisizione effettuata, venivano rinvenuti nel vano cucina dell’abitazione, all’interno di una credenza, due involucri contenenti sostanza stupefacente. In particolare all’interno del primo erano contenuti oltre 90 grammi di hashish, mentre nel secondo vi erano circa 16 grammi di marijuana.

L’uomo è stato tratto in arresto con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e, su disposizione del pm della Procura della Repubblica di Castrovillari, è stato rimesso in libertà non ritenendo allo stato necessaria l’applicazione di misure coercitive, mentre gli atti sono trasmessi alla medesima autorità giudiziaria per la richiesta di convalida dell’arresto.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA