X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

Il Corpo forestale ha individuato l’azienda dopo avere notato la colonna di fumo nero

RENDE – Il personale del Comando Stazione forestale di Cosenza, durante un servizio di controllo del territorio, è intervenuto in località Santa Rosa di Rende denunciando il legale rappresentante di una società di manutenzione impianti industriali ed un suo dipendente sorpresi mentre si stavano disfacendo di rifiuti cartacei depositati in un piazzale retrostante bruciandoli.

In particolare, una pattuglia durante un servizio di controllo ha notato una grossa colonna di fumo di colore scuro provenire dall’area del sito aziendale con odori e fumi. Da una verifica effettuata si è accertato l’illecito smaltimento di rifiuti.

Il personale intervenuto ha accertato che si stavano bruciando cumuli di rifiuti cartacei. Nell’immediatezza si è proceduto ad effettuare i dovuti accertamenti e rilievi ed a porre sotto sequestro parte di tali rifiuti non ancora bruciati.

Il legale rappresentante della società ed un suo dipendente sono stati deferiti alla Procura della Repubblica di Cosenza per attività di gestione non autorizzata di rifiuti e combustione illecita degli stessi.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares